Installare Debian Stretch sul server

Se avete preso a noleggio un server virtuale presso la vostra azienda di hosting preferita allora avete già un’installazione pronta di Debian Stretch. Se avete la possibilità di cambiare lo schema delle partizioni allora create una partizione separata per /var/vmail come descritto sotto. Altrimenti saltate pure questa pagina.

Installazione di base e partizionamento

Guida passo-passo per l’installazione

Installare Debian Stretch è facile. Procuratevi un CD/DVD dal sito di Debian. Il piccolo installer di rete è sufficiente – scaricherà tutti i pacchetti necessari direttamente da internet. Assicuratevi di selezionare ‘English’ come linguaggio di installazione. Se avete problemi con il server avrete più fortuna a trovare aiuto se ricercate i messaggi di errore in inglese.
L’unica parte che richiede un po’ di attenzione è il partizionamento del disco. Quando l’installazione chiede come partizionare scegliete “Manual”. In questo tutorial salveremo la posta degli utenti nella partizione /var/vmail. Il database MariaDB sarà in /var/lib/mysql e di solito è abbastanza piccolo anche per un grande numero di account mail – quindi non richiede un punto di montaggio separato. I file di log si trovano in /var/log.
Quello che raccomando è:

/(10 GB, ext4)
/tmp(1 GB, ext4, opzionale ma raccomandato)
swap(1 GB)
/var/vmail(lo spazio rimanente – più è meglio è, ext4, montato con l’opzione noatime)

Se possibile usate LVM (logical volume manager). Conferisce grande flessibilità per spostare o ingrandire la partizione mail senza interrompere l’operatività del server.

Se vi sentite a disagio ad installare Debian allora seguite seguite questi passi e la vostra installazione sarà terminata in pochi minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.