Cosa c’è di nuovo nella guida per Stretch?

Datemi del noioso se volete ma cerco di mantenere più parti possibile del setup delle vecchie guide. Molti di noi sono contenti del loro server di posta e vogliono cambiare il meno possibile. Dopo tutto l’email è comunque una materia noiosa e noi facciamo meglio il nostro lavoro se i nostri utenti non si rendono neanche conto che ci siamo.

Un paio di cose nuove in questa guida:

  • Maggior sicurezza contro gli hack crittografici e attacchi brute force. Nuove versioni del software – è una versione Debian nuova dopotutto. Non ci sono cambiamenti importanti comunque – più che altro correzioni di bug e aumento della sicurezza. Solita routine.
  • MariaDB al posto di MySQL. Non preoccupatevi. In pratica è ciò a cui siete abituati. Il capo sviluppatore di MySQL ha creato un fork dopo che Oracle ha assimilato il progetto MySQL. Sia Google che l’UE hanno investito ingenti quantità di danaro in MariaDB. Quindi il progetto Debian ha deciso di liberarsi di Oracle e rimanere piuttosto con MariaDB.
  • rspamd al posto di SpamAssassin. Questo è probabilmente il cambiamento più importante. Fornisce molte funzionalità come rilevamento spam, scansione malware, greylisting, limiti di flusso e firma DKIM. Finalmente un solo milter (plugin Postfix) che li rimpiazza tutti. Potete bloccare lo spam più ovvio ancora prima di accettarlo nel vostro server. E’ scritto in C quindi scala molto meglio in contesti ampi. Ha un’interfaccia elegante e sexy. Ed anche se il motore spam non è compatibile con SpamAssassin c’è un modo per fargli apprendere le vostre email di spam correnti.
  • Apprendimento automatico ham/spam. Appena un utente sposta una mail dalla/alla cartella di posta indesiderata verrà aggiornato automaticamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.